Per molte persone, magari dopo mesi di duro lavoro, è essenziale prendersi un meritato periodo di vacanze, soggiornando in una bella località ed affittando una stanza in albergo oppure direttamente una casa o un appartamento. Tuttavia, in questi ultimi anni, per alcuni soggetti, tale vacanza si è rivelata invece un incubo ed ulteriore fonte di stress, a causa delle truffe che hanno subito da parte di professionisti del raggiro.

Infatti, non sono rari i casi di turisti, spesso poco attenti o ingenui, che hanno preso in affitto una casa vacanza su internet e, una volta arrivati sul posto, hanno avuto l'amara sorpresa di trovare una struttura completamente diversa da quella vista (ed affittata) sul web o, addirittura, di non trovarla proprio, con la conseguenza di perdere vacanze e denaro. Cerchiamo di capire come poter evitare truffe del genere e quali trucchi adoperare per farlo.

Preparare e fare una vacanza senza problemi e sorprese

Quei vacanzieri o turisti che intendono trascorrere un periodo di relax in qualche località possono innanzitutto fare sempre affidamento su consigli o suggerimenti di parenti o amici, che magari lì hanno già affittato un'abitazione e ne conoscono il proprietario. Nel caso in cui, invece, non si ha questa possibilità e si deve fare una ricerca su internet, allora si potrebbe fare affidamento su agenzie locali rinomate (magari di fama nazionale, se possibile). Questo in effetti aumenta i costi, tuttavia garantisce da brutte sorprese ed eventuali truffatori.

Se si volesse effettuare, invece, una ricerca diretta su internet e contattare i proprietari senza intermediari, allora è il caso di armarsi di pazienza e fare attenzione a vari elementi, che possono aiutarci ad individuare una truffa e quindi evitare di essere raggirati. Sicuramente, un primo fattore è leggere e verificare bene le informazioni che ci vengono fornite dall'inserzione. Inoltre, effettuare eventuali pagamenti attraverso modalità riconosciute e che permettono un rimborso in caso di truffe. Comunque, approfondiamo meglio la questione.

I trucchi per non essere raggirati

Primo elemento su cui fare attenzione è il prezzo di affitto della struttura. Infatti, questo va paragonato a quelli di altri annunci relativi allo stesso luogo e stesse caratteristiche dell'immobile. Nel caso si notasse un prezzo considerevolmente inferiore o troppo conveniente, allora è bene indagare meglio. Proprio le tariffe eccessivamente basse sono un'esca che nasconde una truffa.

Altro fattore da verificare, spesso connesso al prezzo, sono le fotografie della struttura, sia interne che esterne. Se queste risultano "troppo" belle, soprattutto se collegate a costi bassi, allora bisogna subito diffidare. A questo punto è consigliabile fare un giro sul web e, attraverso l'uso di Google Immagini, vedere se sono foto vere oppure copiate e provenienti da altri siti ed annunci.

Un punto da non sottovalutare è anche l'inserzione stessa. Infatti, questa dovrebbe essere completa di tutte le informazioni essenziali e molto descrittiva, in modo da non lasciare dubbi o ambiguità a coloro che la leggono e che eventualmente rispondono. E' necessità anche dell'inserzionista (onesto) pubblicare un annuncio completo ed esauriente, quindi diffidare di quelli brevi e poco informativi.

Inoltre, bisogna fare attenzione sia al sito dov'è pubblicata l'inserzione che a colui che la pubblica. Il primo deve essere sicuro ed affidabile, mentre il secondo deve fornire sin da subito dei recapiti dove può essere rintracciato. Ad esempio, un numero di cellulare o fisso, un indirizzo email e naturalmente nome e cognome.

Una volta ottenuti, una bella ricerca di questi su internet potrà subito svelare se abbiamo a che fare con una persona affidabile o meno. Si può, ad esempio, verificare se il numero appartiene a lui o se ci sono notizie di truffe a suo nome. Nel caso fosse reticente nel fornire questi dati oppure fosse ambiguo nel suo comportamento, allora tutto ciò non è indice di affidabilità.

Infine, è essenziale inviare un eventuale acconto, se richiesto, attraverso siti sicuri (evitando Money Gram o Western Union, che non tutelano in caso di truffe o contenziosi) e solo una cifra minima (al massimo il 20% del totale), chiedendo di saldare il tutto personalmente sul posto, al fine anche di verificare direttamente la struttura. Evitare, inoltre, di fornire dati personali o numeri di conto corrente non strettamente finalizzati all'operazione stessa.    

Potrebbe interessarti

Contabilizzazione del calore: quali sono i vantaggi

Dal 2017, è entrata in vigore in maniera definita la legge relativa al riscaldamento centralizzato ed alla contabilizzazione del calore nei condomini. Questa legge obbliga tutti i condomini con riscaldamento centralizzato di dotare ogni calorifero di un ripartitore di calore per contabilizzarlo e nel seguire le nuove disposizioni in termini di costi dei consumi.

Leggi tutto...

Smart windows, vetrate intelligenti per migliorare la nostra vita

La tecnologia e le scoperte in campo scientifico corrono inesorabilmente e noi, di conseguenza, corriamo insieme a loro. Negli ultimi vent’anni è difatti innegabile che il nostro stile di vita si è radicalmente mutato e con esso anche le nostre abitudini: di sicuro ne abbiamo tratto giovamento ma in alcune cose, soprattutto per i più piccoli, bisognerebbe porre qualche accento in più.

Leggi tutto...

Norme antisismiche: quando la terra trema fa paura

Nonostante il progresso scientifico non conosca tregua, nonostante il clamoroso sviluppo di quelli che possono essere gli strumenti per salvaguardare l’uomo in tutte le circostanze un evento, purtroppo, rimane ancora imprevedibile e capace di scatenare catastrofi di dimensioni inaudite.

Leggi tutto...

Bioedilizia: in che direzione sta andando?

La sostenibilità è diventato un tema molto sentito e discusso, per questo quasi tutti i settori stanno cercando di adeguarsi e rivedere i loro processi produttivi.

Leggi tutto...

Isolamento acustico: una soluzione per vivere in pace

La convivenza in un condominio è sempre stato argomento di discussione e litigi causati da i più svariati motivi. C’è chi annaffia le piante allagando il balcone sottostante, chi lascia i propri animali liberi nel cortile condominiale o parcheggia l’automobile in uno spazio non riservato a lui.

Leggi tutto...

I più condivisi

Lavorare come agente immobiliare, ecco i requisiti

Passano i decenni, ma il riuscire a trovare un acquirente per una casa che si intende vendere oppure, viceversa, qualcuno interessato a venderne una quando la si vuole acquistare non è mai semplice. Fortunatamente, tuttavia, nel corso degli anni si sono diffuse le agenzie immobiliari e con esse anche gli agenti, che facilitano l'incontro tra domanda ed offerta in questo settore. Un lavoro non facile, in quanto i requisiti per un agente immobiliare sono diversi e non semplici da avere.

Leggi tutto...

Le tipologie di comodato d'uso gratuito per gli immobili

Sono tantissimi gli immobili presenti nel nostro Paese a disposizione dei loro proprietari e che vengono affittati ad altre persone, le quali pagano una certa quota di denaro mensilmente per usufruire di una abitazione dove dimorare. Tuttavia, è possibile anche imbattersi nella concessione temporanea di un immobile senza che obbligatoriamente vi sia un corrispettivo in denaro da fornire al suo proprietario legittimo. Si parla ad esempio del comodato d'uso gratuito di un immobile. 

Leggi tutto...

Corsi per agente immobiliare

Per intraprendere la carriera d’agente immobiliare, come prima cosa, bisogna tracciarsi una zona in cui si vuole agire, di conseguenza le zone in cui si vuole operare. Prima di tutto ciò, però, bisogna, come prima cosa, fare dei corsi per agenti immobiliari. 

Leggi tutto...

Il lavoro del mediatore immobiliare: opportunità concrete in un periodo di crisi

Un mercato che sta conoscendo un periodo buio e alquanto discusso è sicuramente quello immobiliare. Nonostante alcuni piccoli segnali di miglioramento pervenuti negli ultimi dieci anni il momento storico rimane uno dei più critici: infatti dal 2010 la mole effettiva di transizioni riguardanti le compravendite di appartamenti hanno subito una diminuzione addirittura del 15%.

Leggi tutto...

Lavorare nel mercato immobiliare, quali le figure più importanti

Nel nostro Paese, il settore degli immobili è sempre stato molto attivo e vivace, in quanto per gli Italiani l’acquisto ed il possesso di una casa è sempre stato un importante traguardo della vita. Sebbene negli ultimi anni la crisi economica abbia colpito anche questo ambito, tuttavia lavorare nel mercato immobiliare non risulta difficile e le sue figure di riferimento sono sempre molto richieste.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Agevolazione acquisto prima casa: scopri tutte le novità

Per molte persone, spesso, dopo anni di duri sacrifici, arriva l'occasione e la possibilità di acquistare una bella casa. Una propria dimora dove poter trascorrere la propria vita, far crescere i figli e vivere, nei limiti del possibile, serenamente. Negli ultimi anni, sia per facilitare la realizzazione di questo sogno per tante famiglie e sia per stimolare il mercato immobiliare e la compravendita di abitazioni, lo Stato fornisce un'agevolazione per l'acquisto prima casa, denominato anche "bonus prima casa".

Leggi tutto...

Leggi anche...

Comodato ad uso gratuito: come funziona

Comodato d’uso gratuito è un contratto che può essere scritto o verbale stipulato col proprietario del bene. Quindi, è un bene mobile o immobile, che viene consegnato dal proprietario ad un altro soggetto per un periodo di tempo stipulato nel contratto. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali sono le tasse sulla seconda casa

Alcune persone fortunate riescono ad averne una in qualche bella località balneare oppure di montagna, tuttavia la seconda casa rappresenta un lusso che porta con sè diverse problematiche, spesso sotto forma di tasse o imposte da pagare su di essa. Infatti, mentre l'acquisto ed il possesso dell'abitazione principale viene agevolato in diverse maniere, tutto ciò non avviene per le successive e quindi le tasse sulla seconda casa tendono ad essere diverse e in alcuni casi anche consistenti.

Leggi tutto...
Go to Top