Sino a poco tempo fa per chi affittava casa e per l’affittuario non esistevano molte tutele in caso di problemi o di affitti non pagati. Ad esempio i proprietari che dovevano affittare i loro appartamenti utilizzavano la caparra o la cauzione come unica forma di tutela per danni ed altre problematiche. Grazie ad un’assicurazione per le case in affitto ora è possibile tutelarsi ed evitare spiacevoli inconvenienti.

A differenza delle cauzioni, la polizza assicurativa per la casa ci permette di risolvere problemi legati ai danni dell’immobile, il recupero delle mensilità non corrisposte o il rimborso delle spese legali qualora si avviasse una causa.

Il funzionamento

La compagnia assicurativa, prima della stipula del contratto con il proprietario, effettuerà alcune ricerche. Esaminato lo stabile e l’affidabilità del locatario, stabilirà un grado di rischio e, in base a questo, la quota (detto anche premio) da pagare. In caso di episodi controversi e spiacevoli, il proprietario dovrà semplicemente avviare l’iter burocratico previsto dalla compagnia assicurativa che si occuperà di tutto il resto.

Qualora fosse previsto dal contratto, l’assicurazione si impegnerà a prendersi carico, al posto dell’inquilino, dell’affitto fino a 12 mensilità. In altri casi, a seconda del contratto, potrebbe prendersi carico di risarcire i danni subiti dall’appartamento o il risarcimento di danni agli spazi comuni dell’eventuale condominio da parte di chi abitava l’appartamento.

La polizza per l’affittuario

Spesso si pensa che lo stipulare l’assicurazione di una casa in affitto sia una pratica del proprietario che tutela la sua proprietà. Nel mercato assicurativo, ormai da tempo, è invece presente anche una tipologia di assicurazioni che possono essere stipulate dagli affittuari per una loro maggiore tutela.

È, in fatti, molto importante tutelarsi per eventuali danni che si possono causare ad altre persone, ai beni o alla casa e che, in caso di mancanza di un’assicurazione, dovresti risarcire in prima persona.

A supporto dell’inquilino sono nate anche alcuni pacchetti assicurativi che aiutano al pagamento delle mensilità in casi particolari.

Questo tipo di assicurazioni possono durare da 1 a 5 anni e intervengono in caso di morte da infortunio o di invalidità permanenti da malattia o infortunio. Inoltre, intervengono in caso di perdita dell’impiego o riduzione del reddito del 50% rispetto all’anno precedente.

Le disposizioni di legge

Nel 2012, il governo aveva proposto ed emanato a favore dell’obbligatorietà dell’assicurazione per la casa affittate. Nella conversione del decreto legge, però, questa obbligatorietà si è persa mantenendo però il consiglio di stipularla per una maggior tutela.

Diverse banche, ad esempio, in fase di richiesta di un mutuo per l’acquisto di una casa, chiedono in maniera obbligatoria l’accensione di un contratto assicurativo. È diventata una forma di tutela per le banche, che ormai ne hanno fatta una condizione necessaria per continuare le pratiche ed erogare così il prestito.

In alcuni rari casi, sono gli stessi condomini a consigliare o a prevedere formule di tutela assicurativa per tutto lo stabile con la possibilità di aggiungere opzioni per coprire non solo le parti in comune ma anche gli appartamenti privati ed i vari danni a terzi.

I costi

Questo tipo di assicurazioni non hanno costi elevatissimi, soprattutto se le compariamo con la notevole tutela che riservano, ma tutto dipende dal rischio che percepisce la compagnia assicurativa e le opzioni che desideriamo prevedere nel contratto.

Solitamente il costo per un’assicurazione di una casa in affitto si aggira sui 120€ l’anno, ma tutto cambia anche a seconda della città dove viviamo o se l’appartamento si trova in un edificio con la presenza di un portiere o molto vecchio, ecc.

Ribadiamo che per un costo così esiguo, è enorme il vantaggio che ne riceviamo ,anche solo per il tempo che guadagniamo affidandoci a dei professionisti del settore. 

Potrebbe interessarti

Smart windows, vetrate intelligenti per migliorare la nostra vita

La tecnologia e le scoperte in campo scientifico corrono inesorabilmente e noi, di conseguenza, corriamo insieme a loro. Negli ultimi vent’anni è difatti innegabile che il nostro stile di vita si è radicalmente mutato e con esso anche le nostre abitudini: di sicuro ne abbiamo tratto giovamento ma in alcune cose, soprattutto per i più piccoli, bisognerebbe porre qualche accento in più.

Leggi tutto...

Bioedilizia: in che direzione sta andando?

La sostenibilità è diventato un tema molto sentito e discusso, per questo quasi tutti i settori stanno cercando di adeguarsi e rivedere i loro processi produttivi.

Leggi tutto...

Accertamento catastale: di che cosa si tratta

In questi ultimi anni si è assistito, in diversi comuni italiani, all'aggiornamento dei dati catastali di vari immobili. Ciò è stato dovuto al fatto che alcune abitazioni, inizialmente situate in zone non importanti e che in seguito invece hanno visto un importante sviluppo ed un miglioramento delle stesse, sono state rivalutate a livello di valore, anche catastale. Tutto ciò implica, di conseguenza, anche un aggiornamento delle tasse o imposte che il loro proprietario dovrebbe pagarvi.

Leggi tutto...

Irrigazione Domotica: per un giardino sempre verde

Negli ultimi anni sono sempre di più i dispositivi connessi nelle nostre case: Lavatrici smart, lampadine controllabili dal telefono, casse Bluetooth, riscaldamento centralizzato e tanto altro.

Leggi tutto...

Case “full elettric”: innovazione e comodità

La tecnologia fa passi avanti anche nell’edilizia. Dal 2020, infatti, saranno realtà le prime case “full elettric”, edifici in cui l’unica forma di energia utilizzata sarà l’elettricità. Questo porterà ad una vera e propria “rivoluzione elettrica”, con sempre più persone che investiranno nell’energia solare.

Leggi tutto...

I più condivisi

Corsi per agente immobiliare

Per intraprendere la carriera d’agente immobiliare, come prima cosa, bisogna tracciarsi una zona in cui si vuole agire, di conseguenza le zone in cui si vuole operare. Prima di tutto ciò, però, bisogna, come prima cosa, fare dei corsi per agenti immobiliari. 

Leggi tutto...

Lavorare come agente immobiliare, ecco i requisiti

Passano i decenni, ma il riuscire a trovare un acquirente per una casa che si intende vendere oppure, viceversa, qualcuno interessato a venderne una quando la si vuole acquistare non è mai semplice. Fortunatamente, tuttavia, nel corso degli anni si sono diffuse le agenzie immobiliari e con esse anche gli agenti, che facilitano l'incontro tra domanda ed offerta in questo settore. Un lavoro non facile, in quanto i requisiti per un agente immobiliare sono diversi e non semplici da avere.

Leggi tutto...

Agente Immobiliare: un lavoro Evergreen

Uno dei lavori che attualmente è molto richiesto è l’agente immobiliare. Tante persone, infatti, si rivolgono a delle agenzie immobiliari per trovare la casa, l’appartamento, la stanza che desiderano. Ci sono anche molti proprietari di immobili che per mancanza di tempo o di contatti, si affidano alle agenzie per vendere o affittare casa.

Leggi tutto...

Agevolazione acquisto prima casa: scopri tutte le novità

Per molte persone, spesso, dopo anni di duri sacrifici, arriva l'occasione e la possibilità di acquistare una bella casa. Una propria dimora dove poter trascorrere la propria vita, far crescere i figli e vivere, nei limiti del possibile, serenamente. Negli ultimi anni, sia per facilitare la realizzazione di questo sogno per tante famiglie e sia per stimolare il mercato immobiliare e la compravendita di abitazioni, lo Stato fornisce un'agevolazione per l'acquisto prima casa, denominato anche "bonus prima casa".

Leggi tutto...

Lavorare nel mercato immobiliare, quali le figure più importanti

Nel nostro Paese, il settore degli immobili è sempre stato molto attivo e vivace, in quanto per gli Italiani l’acquisto ed il possesso di una casa è sempre stato un importante traguardo della vita. Sebbene negli ultimi anni la crisi economica abbia colpito anche questo ambito, tuttavia lavorare nel mercato immobiliare non risulta difficile e le sue figure di riferimento sono sempre molto richieste.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Mutuo per i giovani: il sogno chiamato casa passa di qui

Il nostro, non si può negare, è probabilmente uno dei periodi storici più neri dopo la fine della seconda guerra mondiale. Dal punto di vista economico, lavorativo e quindi sociale non vi è fascia di età che non si trovi in difficoltà viste le paradossali condizioni di vita che si sono venuta a creare in quello che un tempo era definito ‘Belpaese’.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Affitto casa vacanza: per non partire impreparati

Per molte persone, magari dopo mesi di duro lavoro, è essenziale prendersi un meritato periodo di vacanze, soggiornando in una bella località ed affittando una stanza in albergo oppure direttamente una casa o un appartamento. Tuttavia, in questi ultimi anni, per alcuni soggetti, tale vacanza si è rivelata invece un incubo ed ulteriore fonte di stress, a causa delle truffe che hanno subito da parte di professionisti del raggiro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Ipoteca sulla casa: ecco cosa comporta

Per alcune persone rappresenta una necessità per potersi garantire l'accesso ad un mutuo, mentre per altre è una sorta di spada di Damocle che incombe sulla testa e che si vuole eliminare al più presto. L'ipoteca sulla casa o su altri beni, in effetti, spesso è vista come qualcosa di assolutamente negativo ed un peso di cui è conveniente liberarsi, soprattutto se grava appunto su un'abitazione. Tuttavia, la sua cancellazione non risulta così facile da effettuare.

Leggi tutto...
Go to Top