Per intraprendere la carriera d’agente immobiliare, come prima cosa, bisogna tracciarsi una zona in cui si vuole agire, di conseguenza le zone in cui si vuole operare. Prima di tutto ciò, però, bisogna, come prima cosa, fare dei corsi per agenti immobiliari.

Primo Step: Corso di formazione

Per avviare la carriera di Agente Immobiliare, è necessario iscriversi ad uno specifico corso di formazione, chiamato Beta Formazione. La durata del corso è di circa 200 Ore, utili per il superamento dell’esame da sostenere dopo il corso. Successivamente al superamento dell’esame, il futuro agente immobiliare, deve necessariamente fare l’iscrizione al Rea, cioè al Ruolo degli agenti di affari in mediazione, presso la Camera di Commercio della provincia di riferimento, per poter cominciare la sua carriera.

Fondamenta per essere un Agente Immobiliare

Quado si diventa Agente Immobiliare e si è scelta la zona in cui operare, bisogna fare una buona raccolta Dati. I dati che si raccolgono si possono riassumere in alcuni punti:

  • Quanto è grande la zona su cui si vuole operare;
  • Il numero di agenzie nei dintorni, perché è un dato fondamentale per lavorare in quella specifica zona;
  • Il numero di compravendite durante l’anno, perché maggiore è il numero, maggiore è il profitto a cui si può aspirare;
  • Il numero dei residenti presenti in zona
  • Non è necessario avere l’agenzia in quella zona, si può avere l’ufficio in un’altra zona o in coworking, oppure semplicemente lavorare da casa.
  • Possedere una modulistica appropriata sia per far sottoscrivere la vendita, sia per fare sottoscrivere l’acquisto.

Attività di Marketing e Competitor

Una volta che si hanno tutti questi dati, si può partire con l’attività di Marketing che va fatta sia online che offline.

 Per quanto riguarda l’online si possono pubblicizzare gli immobili censiti, attraverso banner, creazione siti etc, insomma l’online dà la possibilità di farsi conoscere il più rapidamente possibile e avere spese eccessive.

L’attività offline, riguarda invece, il consegnare lettere, riviste, volantini e tutto ciò che può aiutare a farsi conoscere in quella suddetta zona.

Quando si ha censito l’immobile di proprio interesse, bisogna occuparsi di scrivere dei buoni testi per attirare l’attenzione e poter vendere quell’immobile.

Altra cosa molto importante da fare, è l’analisi dei Competitor, perché se si conoscono in modo approfondito i propri Competitor si può adottare la strategia giusta per spianarsi la strada e acquisire sempre più clienti. Ovviamente è da tenere in conto che non sempre i nostri competitor vanno eliminati, a volte bisogna anche creare una collaborazione con alcuni di essi. Questo è utile nel caso in cui si hanno gli obiettivi di Business o altre cose affini, ideali per creare una rete di collaborazione che aiuti a farsi conoscere sempre di più e lavorare sempre più.

L’agente immobiliare 2.0

Oggigiorno, la ricerca della casa è sempre più indirizzata sui portali online. Molti si affidano al mondo online per cercare un immobile fatto ad hoc dei propri gusti. Quindi si può dire che anche il ruolo dell’agente immobiliare sta cambiando e sta cercando velocemente di adeguarsi al cambiamento.

Quando si fa una ricerca online su un immobile, infatti, al giorno d’oggi, c’è la possibilità di trovare tutti dati relativi a quest’ultimo online e spiegati minuziosamente.

Il digital sta ovviamente cambiando il mondo lavorativo e anche il modo di vivere, di conseguenza anche il ruolo dell’Agente Immobiliare. Ad oggi, infatti, quando si va a cercare un immobile non ci si ferma solo all’aspetto, ma soprattutto alla funzionalità. Se si pensa che chi lavora online ha la possibilità di lavorare da casa, quindi si può dire che il digital sta spostando il lavoro dal centro città al fuori città. Si parla di fuori città, perché chi ha la possibilità di lavorare da casa, ha di certo voglia di più tranquillità e quindi ha più voglia di comprare una casa un po’ più isolata e più lontana dal centro caotico della città.

Allo stesso tempo le case ricercate sono sempre più particolari e le ricerche diventano sempre più minuziose. Altro punto, quindi, da tenere in considerazione e a cui si deve pensare è l’ecologico. Molti, infatti, cercano immobili ad energia rinnovabile e pulita, c’è quindi una sensibilizzazione più forte nei confronti dell’ecosistema.

Le case, inoltre, vengono ricercate sempre più automatizzate, sempre più tecnologiche, sempre più innovative, perché viviamo in un periodo in cui la tecnologia sta diventando il tutto.

Di tutto questo l’agente immobiliare ne deve tener conto per accontentare il proprio cliente!

Startup: esempi di lavoro innovativo

Altra questione da considerare, quando si vuole vendere l’immobile, è il Mutuo a cui deve ricorrere il cliente per comprare casa. Sono sempre delle procedure molto lunghe, soprattutto in Italia, e l’agenzia immobiliare dovrebbe pensare al modo più rapido per farlo avere. Si pensi che in America c’è una Startup che propone la possibilità di avere un Mutuo in 24 ore. Ovviamente non è fuffa, ma solo un modo rapido per poter capire, utilizzando un’Intelligenza Artificiale e degli specifici dati, che permettono di capire se per quel potenziale acquirente è possibile o no ottenere il Mutuo.

Potrebbe interessarti

Contabilizzazione del calore: quali sono i vantaggi

Dal 2017, è entrata in vigore in maniera definita la legge relativa al riscaldamento centralizzato ed alla contabilizzazione del calore nei condomini. Questa legge obbliga tutti i condomini con riscaldamento centralizzato di dotare ogni calorifero di un ripartitore di calore per contabilizzarlo e nel seguire le nuove disposizioni in termini di costi dei consumi.

Leggi tutto...

Ristrutturazione del tetto condominiale, chi deve pagare per le spese

Può capitare in alcuni stabili che, improvvisamente, nascano delle problematiche riguardo al tetto condominiale e che questo necessiti di lavori inderogabili. Tale situazione può innescare, spesso, delle dispute tra gli stessi inquilini dello stabile su chi deve pagare la ristrutturazione del tetto condominiale. Infatti, questa non è una spesa di poco conto e, considerando le situazioni economiche in cui versano varie famiglie, va ad incidere notevolmente su queste ultime.

Leggi tutto...

Costruzioni in legno: la nuova frontiera abitativa

Per gli Italiani la casa rappresenta una delle tappe fondamentali della propria realizzazione esistenziale e la sua proprietà un sogno che purtroppo non si avvera per tutti. Infatti, se sono tante le persone che, utilizzando i risparmi di una vita, riescono a realizzare una propria dimora o ad acquistarla, sono anche molte quelle costrette ancora a prenderla in affitto. Tuttavia, una nuova frontiera sembra aprirsi per questi ultimi.

Leggi tutto...

Case “full elettric”: innovazione e comodità

La tecnologia fa passi avanti anche nell’edilizia. Dal 2020, infatti, saranno realtà le prime case “full elettric”, edifici in cui l’unica forma di energia utilizzata sarà l’elettricità. Questo porterà ad una vera e propria “rivoluzione elettrica”, con sempre più persone che investiranno nell’energia solare.

Leggi tutto...

Immobili di lusso: tutto quello che c'è da sapere

Possedere una casa di proprietà rappresenta il sogno di moltissime persone, sia giovani che anziani. Se per i primi, infatti, il desiderio è avere un piccolo nido d'amore con il proprio partner, in cui far crescere anche dei bambini, per i secondi l'aspirazione maggiore è vivere con serenità la pensione ed il resto della propria vita, evitando l'ansia di uno sfratto. Se alcuni poi mirano ad una dimora semplice, il sogno proibito di altri è invece possedere uno o più immobili di lusso.

Leggi tutto...

I più condivisi

Acquisto seconda casa: cosa fare per comprarla

Acquistare una seconda casa è stato, per molti anni considerato un lusso possibile solo a poche persone facoltose. Il mercato immobiliare ha cambiato scenario e, complice la crisi e l’esistenza di diverse soluzioni bancarie, in questo momento storico le possibilità di acquisto di una seconda casa sono aumentate.

Leggi tutto...

Ecco come diventare amministratore di condominio

L’Italia, ormai lo sappiamo, sta vivendo un periodo storico che è tra i peggiori negli ultimi decenni. I problemi all’interno del Belpaese anziché diminuire sembrano aumentare e la più grane piaga che colpisce la nostra bella nazione è sicuramente il tasso di occupazione che è secondo solo a quello immediatamente successivo al secondo dopoguerra. 

Leggi tutto...

Lavorare come agente immobiliare, ecco i requisiti

Passano i decenni, ma il riuscire a trovare un acquirente per una casa che si intende vendere oppure, viceversa, qualcuno interessato a venderne una quando la si vuole acquistare non è mai semplice. Fortunatamente, tuttavia, nel corso degli anni si sono diffuse le agenzie immobiliari e con esse anche gli agenti, che facilitano l'incontro tra domanda ed offerta in questo settore. Un lavoro non facile, in quanto i requisiti per un agente immobiliare sono diversi e non semplici da avere.

Leggi tutto...

Patentino agente immobiliare: per un lavoro redditizio in un momento di crisi

Ormai è risaputo, sono anni che se ne parla, chi ha la possibilità di investire deve farlo immancabilmente in questo dato periodo. Il prezzo delle case, infatti, continua la sua lunga e inesorabile discesa: sono ormai quasi dieci anni che il mercato del mattone non conosce la parola rialzo.

Leggi tutto...

Provvigioni e Agenzie Immobiliari: ecco come funziona

L’ambito in cui lavorano le agenzie immobiliari è sempre molto dinamico e disponibile. Gli Agenti immobiliari, infatti, basano il loro lavoro sul fare rete, cioè conoscere sempre più persone che vogliono acquistare o vendere un immobile.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Corsi per agente immobiliare

Per intraprendere la carriera d’agente immobiliare, come prima cosa, bisogna tracciarsi una zona in cui si vuole agire, di conseguenza le zone in cui si vuole operare. Prima di tutto ciò, però, bisogna, come prima cosa, fare dei corsi per agenti immobiliari. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Affitto irregolare, penalizzazioni e conseguenze per inquilino e locatore

Quello dell'affitto in nero o irregolare di immobili, purtroppo, è un fenomeno presente in varie città e province italiane, soprattutto grandi ed anche sedi di università. Infatti, se da un lato questa problematica può riguardare un pò tutti coloro che sono alla ricerca di un'abitazione da affittare, dall'altro tende a coinvolgere in particolare gli studenti universitari fuorisede, più soggetti, per varie ragioni, a tale fenomeno illegale. E spesso non valutando le conseguenze e le penalizzazioni dell'affitto irregolare o addirittura in nero, sia per loro che per il locatore stesso.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Gli immobili come investimenti: ecco le nuove plusvalenze

Come ben sappiamo la situazione economica italiana in questo periodo è tutt’altro che florida e riuscire a guardare al futuro con ottimismo riesce molto difficile. A maggior ragione il tutto si acuisce se si passa all’analisi economica degli italiani stessi: c’è gente oggettivamente benestante, che è riuscita a sapersi valere e quindi ottenere occupazioni eccelse, mentre c’è gente che fatica seriamente all’arrivare a fine mese. 

Leggi tutto...
Go to Top