Uno dei lavori che attualmente è molto richiesto è l’agente immobiliare. Tante persone, infatti, si rivolgono a delle agenzie immobiliari per trovare la casa, l’appartamento, la stanza che desiderano. Ci sono anche molti proprietari di immobili che per mancanza di tempo o di contatti, si affidano alle agenzie per vendere o affittare casa.

Come conseguire l’abilitazione d’agente immobiliare

Per intraprendere questa professione c’è bisogno di una preparazione e bisogna superare l’abilitazione d’agente immobiliare. Ci deve essere, infatti, un minimo di conoscenza tecnico giuridica quando ci si confronta con un cliente. Quindi è fondamentale avere un’ottima riuscita all’abilitazione, perché avere un’ottima preparazione tecnico giuridica, così da trasmettere fiducia al proprio cliente, che sia esso compratore o venditore. Bisogna essere anche credibili nei confronti degli avvocati, dei notai, dei commercialisti e di tutte quelle figure professionali con le quali ci si interfaccia ogni giorno, per motivi lavorativi.

Per diventare agente immobiliare in Italia si hanno bisogno di alcuni requisiti:

  • Avere la cittadinanza Italiana o Europea, per acquisire la residenza italiana
  • Risiedere nella Provincia della Camera di Commercio in si chiede l’iscrizione per l’abilitazione;
  • Essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore

L’iscrizione per l’abilitazione va fatta presso la camera di commercio nel territorio in cui si è residenti, ma la qualifica è valida per tutto il territorio nazionale.

Il lavoro di agente immobiliare può essere pagato a salario mensile o a prestazione. Per quanto riguarda quest’ultimo, vuol dire che ogni qualvolta si riesce ad acquisire un cliente si ha un compenso o una percentuale del valore totale dell’immobile venduto o affittato.

Per quanto riguarda il compenso a percentuale è una buona tattica che spinge l’agente immobiliare a fare sempre di più e a ricercare sempre nuovi clienti, perché più si vende più si guadagna.

Come muoversi nel mondo delle agenzie immobiliari

Ovviamente come prima cosa bisogna che il cliente che affida il mandato del suo immobile in maniera esclusiva, si fidi del proprio agente. Se così non fosse, infatti, si potrebbe affidare a diverse agenzie e quindi diventerebbe sempre più difficile vendere quell’immobile per la concorrenza che si crea. Per essere un buon agente immobiliare alla base ci deve essere, quindi, la Fiducia.

Quando un cliente decide di affidare la vendita del proprio immobile a 2 differenti agenzie le cose cambiano. Infatti, quando una delle 2 agenzie fa visitare l’immobile ad un probabile acquirente, quest’ultimo dovrà firmare un documento di Presa Visione e ciò vuol dire che se l’acquirente decide di comprare l’immobile, l’intero costo di provvigione sarà dato all’agenzia che ha venduto l’immobile. Tutto ciò perché l’agenzia è stata la prima che ha messo in contatto la parte potenziale acquirente con la parte venditrice. 

Guerra tra Agenzie

Il problema che si crea, quando si affida la vendita del proprio immobile a più agenzie, è che quando il potenziale acquirente andrà a visitare altre case, perché al 99% non si fermerà al primo immobile, probabilmente entrerà in contatto anche con l’altra agenzia che si occupa di far vendere lo stesso immobile che il cliente ha già visitato.

In questo caso, quando l’agenzia si accorgerà che il cliente ha già visitato quell’immobile, non spingerà per vendere quest’ultimo, perché altrimenti farebbe un favore all’altra agenzia, che ha fatto firmare il foglio di presa visione, quindi ha l’esclusiva con quel cliente. Di conseguenza si crea una guerra tra agenzie.

Importante è per una persona, che vuole vendere il proprio immobile, è di affidarsi ad un unico consulente immobiliare, per fare in modo che si crei fiducia e non ci siano problemi di contrasto con altre agenzie. Anzi in questi casi le agenzie tra di loro si danno una mano, perché un agente immobiliare si farà aiutare da colleghi di altre agenzie, che gli daranno il contatto di altri potenziali clienti, che sono interessati a quel tipo d’immobile.

Potrebbe interessarti

Ecobonus 2019: quando ristrutturare conviene ma soprattutto aiuta

Sempre più spesso sfogliando un giornale o guardando un telegiornale sentiamo parlare di catastrofi ambientali e di stato di salute della terra quantomai discutibile. Tutto questo è figlio della negligenza dell’uomo che nel corso degli anni, dei decenni e dei secoli è riuscito con cattiveria a distruggere e quindi a compromettere un ecosistema che definire perfetto è un eufemismo. 
E per tamponare o quantomeno nel tentativo di porre parziale rimedio a quanto causa dall’uomo tutti gli Stati del mondo si stanno muovendo in tale direzione. 

Leggi tutto...

Incentivi per il risparmio energetico: unire l’utile al dilettevole

In un periodo storico che non conosce alcuna sosta dal punto di vista dello sviluppo tecnologico le nostre vite hanno subito un radicale mutamento che nella stragrande maggioranza dei casi hanno dei risvolti solo ed esclusivamente positivi.

Leggi tutto...

Contabilizzazione del calore: quali sono i vantaggi

Dal 2017, è entrata in vigore in maniera definita la legge relativa al riscaldamento centralizzato ed alla contabilizzazione del calore nei condomini. Questa legge obbliga tutti i condomini con riscaldamento centralizzato di dotare ogni calorifero di un ripartitore di calore per contabilizzarlo e nel seguire le nuove disposizioni in termini di costi dei consumi.

Leggi tutto...

Case “full elettric”: innovazione e comodità

La tecnologia fa passi avanti anche nell’edilizia. Dal 2020, infatti, saranno realtà le prime case “full elettric”, edifici in cui l’unica forma di energia utilizzata sarà l’elettricità. Questo porterà ad una vera e propria “rivoluzione elettrica”, con sempre più persone che investiranno nell’energia solare.

Leggi tutto...

Irrigazione Domotica: per un giardino sempre verde

Negli ultimi anni sono sempre di più i dispositivi connessi nelle nostre case: Lavatrici smart, lampadine controllabili dal telefono, casse Bluetooth, riscaldamento centralizzato e tanto altro.

Leggi tutto...

I più condivisi

Agevolazione acquisto prima casa: scopri tutte le novità

Per molte persone, spesso, dopo anni di duri sacrifici, arriva l'occasione e la possibilità di acquistare una bella casa. Una propria dimora dove poter trascorrere la propria vita, far crescere i figli e vivere, nei limiti del possibile, serenamente. Negli ultimi anni, sia per facilitare la realizzazione di questo sogno per tante famiglie e sia per stimolare il mercato immobiliare e la compravendita di abitazioni, lo Stato fornisce un'agevolazione per l'acquisto prima casa, denominato anche "bonus prima casa".

Leggi tutto...

Agente Immobiliare: un lavoro Evergreen

Uno dei lavori che attualmente è molto richiesto è l’agente immobiliare. Tante persone, infatti, si rivolgono a delle agenzie immobiliari per trovare la casa, l’appartamento, la stanza che desiderano. Ci sono anche molti proprietari di immobili che per mancanza di tempo o di contatti, si affidano alle agenzie per vendere o affittare casa.

Leggi tutto...

Ecco come diventare amministratore di condominio

L’Italia, ormai lo sappiamo, sta vivendo un periodo storico che è tra i peggiori negli ultimi decenni. I problemi all’interno del Belpaese anziché diminuire sembrano aumentare e la più grane piaga che colpisce la nostra bella nazione è sicuramente il tasso di occupazione che è secondo solo a quello immediatamente successivo al secondo dopoguerra. 

Leggi tutto...

Mutuo per i giovani: il sogno chiamato casa passa di qui

Il nostro, non si può negare, è probabilmente uno dei periodi storici più neri dopo la fine della seconda guerra mondiale. Dal punto di vista economico, lavorativo e quindi sociale non vi è fascia di età che non si trovi in difficoltà viste le paradossali condizioni di vita che si sono venuta a creare in quello che un tempo era definito ‘Belpaese’.

Leggi tutto...

Corsi per agente immobiliare

Per intraprendere la carriera d’agente immobiliare, come prima cosa, bisogna tracciarsi una zona in cui si vuole agire, di conseguenza le zone in cui si vuole operare. Prima di tutto ciò, però, bisogna, come prima cosa, fare dei corsi per agenti immobiliari. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Acquisto seconda casa: cosa fare per comprarla

Acquistare una seconda casa è stato, per molti anni considerato un lusso possibile solo a poche persone facoltose. Il mercato immobiliare ha cambiato scenario e, complice la crisi e l’esistenza di diverse soluzioni bancarie, in questo momento storico le possibilità di acquisto di una seconda casa sono aumentate.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Assicurazione casa in affitto: come e quando stipularla

Sino a poco tempo fa per chi affittava casa e per l’affittuario non esistevano molte tutele in caso di problemi o di affitti non pagati. Ad esempio i proprietari che dovevano affittare i loro appartamenti utilizzavano la caparra o la cauzione come unica forma di tutela per danni ed altre problematiche.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali sono le tasse sulla seconda casa

Alcune persone fortunate riescono ad averne una in qualche bella località balneare oppure di montagna, tuttavia la seconda casa rappresenta un lusso che porta con sè diverse problematiche, spesso sotto forma di tasse o imposte da pagare su di essa. Infatti, mentre l'acquisto ed il possesso dell'abitazione principale viene agevolato in diverse maniere, tutto ciò non avviene per le successive e quindi le tasse sulla seconda casa tendono ad essere diverse e in alcuni casi anche consistenti.

Leggi tutto...
Go to Top