Imposte

Come ben sappiamo la situazione economica italiana in questo periodo è tutt’altro che florida e riuscire a guardare al futuro con ottimismo riesce molto difficile. A maggior ragione il tutto si acuisce se si passa all’analisi economica degli italiani stessi: c’è gente oggettivamente benestante, che è riuscita a sapersi valere e quindi ottenere occupazioni eccelse, mentre c’è gente che fatica seriamente all’arrivare a fine mese. 

Alcune persone fortunate riescono ad averne una in qualche bella località balneare oppure di montagna, tuttavia la seconda casa rappresenta un lusso che porta con sè diverse problematiche, spesso sotto forma di tasse o imposte da pagare su di essa. Infatti, mentre l'acquisto ed il possesso dell'abitazione principale viene agevolato in diverse maniere, tutto ciò non avviene per le successive e quindi le tasse sulla seconda casa tendono ad essere diverse e in alcuni casi anche consistenti.

Uno degli aspetti che nel corso dei secoli è stato spesso oggetto di normativa di legge è stata la successione nella proprietà dei beni in caso di scomparsa di una persona. In altre parole, come avviene la suddivisione dei beni di un defunto nei confronti degli eredi, siano essi il coniuge, i figli, fratelli o altri parenti. Su tali eredità, poi, lo Stato negli ultimi decenni ha inserito anche delle imposte, definite tasse di successione.

Per alcune persone rappresenta una necessità per potersi garantire l'accesso ad un mutuo, mentre per altre è una sorta di spada di Damocle che incombe sulla testa e che si vuole eliminare al più presto. L'ipoteca sulla casa o su altri beni, in effetti, spesso è vista come qualcosa di assolutamente negativo ed un peso di cui è conveniente liberarsi, soprattutto se grava appunto su un'abitazione. Tuttavia, la sua cancellazione non risulta così facile da effettuare.

L’usufrutto abitazione è un diritto che permette di trasferire la fruizione di un immobile dal proprietario ( a cui rimane la proprietà) all’usufruttuario, che godrà dei benefici dell’abitazione.

I più condivisi

Ecco come diventare amministratore di condominio

L’Italia, ormai lo sappiamo, sta vivendo un periodo storico che è tra i peggiori negli ultimi decenni. I problemi all’interno del Belpaese anziché diminuire sembrano aumentare e la più grane piaga che colpisce la nostra bella nazione è sicuramente il tasso di occupazione che è secondo solo a quello immediatamente successivo al secondo dopoguerra. 

Leggi tutto...

Mutuo per i giovani: il sogno chiamato casa passa di qui

Il nostro, non si può negare, è probabilmente uno dei periodi storici più neri dopo la fine della seconda guerra mondiale. Dal punto di vista economico, lavorativo e quindi sociale non vi è fascia di età che non si trovi in difficoltà viste le paradossali condizioni di vita che si sono venuta a creare in quello che un tempo era definito ‘Belpaese’.

Leggi tutto...

Pulizie condominiali: come organizzarsi nei condomini?

La vita nei condomini non è sempre facile. Può diventare molto frustrante e complicata se non si riesce ad accordarsi sulle parti comuni. Una delle tante “questioni” problematiche è quella delle pulizie condominiali.

Leggi tutto...

Il portiere condominiale e la crisi del settore

In un periodo storico dove l’Italia sta precipitando a picco, almeno per quanto riguarda il livello occupazionale dei cittadini, una figura che in passato è stata di rilievo ultimamente ha iniziato un lungo e lento declino fino all’estinzione: stiamo parlando del lavoro di portineria che a causa dei costi (e della comprovata crisi che sta colpendo gran parte dell’Europa) sta vedendo ridursi la presenza negli stabili e nei condomini di tutta Italia. 

Leggi tutto...

Bisogno di una casa? Mutuo Prima Casa

Si sa che il primo passo importante quando si decide di sposarsi è quello di acquistare una casa. In molti casi l’acquisto della prima casa non è una spesa irrisoria e quindi si decide quasi sempre di optare per un mutuo.

Leggi tutto...