In un periodo storico che non conosce alcuna sosta dal punto di vista dello sviluppo tecnologico le nostre vite hanno subito un radicale mutamento che nella stragrande maggioranza dei casi hanno dei risvolti solo ed esclusivamente positivi.

Tra le tante innovazioni che la ricerca ci ha portato negli ultimi decenni alcune di esse assumono un valore prettamente superiore rispetto ad altre. Se da un lato si sono avute migliorie in qualche modo ‘accessorie’ dall’altro vi sono migliorie realmente efficienti.

È il caso, infatti, di citare tutti quegli sviluppi che hanno influito sul risparmio energetico. Ma cosa si intende realmente per risparmio? In genere si fa riferimento all’insieme di provvedimenti mirati a ridurre tutti quei consumi che vengono effettuati nella vita quotidiana dell’uomo. Un esempio banale ma alquanto pragmatico è quello che riguarda l’utilizzo delle lampadine per illuminare una stanza o l’uso dello scaldabagno per riscaldare l’acqua in vista di una bella doccia.

Tutto ciò., per quanto sicuro possa essere, ha sempre un impatto dal punto di vista atmosferico che alla lunga può avere solo dei risvolti negativi. Risvolti che magari non si vedranno nel brevissimo tempo ma che nell’arco dei secoli porteranno a conseguenze inimmaginabili.

Per questa ragione tutti i governi del mondo stanno prendendo concreti provvedimenti nel tentativo di sensibilizzare la popolazione al risparmio energico.

Quali provvedimenti per salvaguardare il pianeta?

Come detto molte azioni del vivere quotidiano dell’uomo stanno danneggiando il nostro pianeta. E allora cosa fare per salvaguardare lo stesso? Importanti interventi riguardano l’installazione di pannelli solari, il miglioramento termico degli edifici (finestre, pavimenti, coibentazioni, infissi ecc..), sostituzione di tutti gli apparecchi di condizionamento nati sia per refrigerare che per riscaldare, l’abbattimento di determinate barriere architettoniche, riduzioni dell’inquinamento acustico e ambientale in generale (vedi lo smog che colpisce tutte le metropoli) e tanto altro.

Una delle tante novità che ha preso campo negli ultimi anni è lo sviluppo delle smart windows. Questi nuovi infissi, dotati di una CPU interna, riescono senza problema alcuno a modificare la propria condizione in base alla temperatura presente all’esterno. In caso di eccessivo caldo o eccessiva luce che rischierebbe di penetrare all’interno di una stanza questi muterebbero la propria struttura in modo tale da isolare sia dal punto vista termico che luminoso l’ambiente rendendo di fatto superfluo l’utilizzo di apparecchi come il condizionatore.

Purtroppo intervenire in maniera efficiente su tutto il territorio è tutt’altro che semplice. Eventuali sostituzioni di impianti più o meno grandi hanno un impatto economico non indifferente e oggettivamente parlando non sono tutti a poterselo permettere.

Ed è proprio per quest’ultima ragione che in tutto il mondo vi sono incentivi consistenti per chi decide di intervenire.

Incentivi sul risparmio energetico in Italia

Ma parlando in maniera concreta quali sono gli incentivi presenti sul territorio nazionale per chi volesse in qualche modo approcciarci al mondo del risparmio energetico?
Già da un paio di anni si parla nelle varie leggi di stabilità di ausili concreti per chi svolge lavori di manutenzione a proprio carico. Nello specifico due sono le ‘grandi’ agevolazioni che sono state introdotte a partire dal 1° gennaio 2018:

  • Agevolazione del 65%: per tutti quegli interventi tesi a sostituire impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di condensazione e di caldaia (di classe A) o con impianti ibridi o con generatori di aria calda a condensazione;
  • Agevolazione del 50%: per l’acquisto e quindi il reale utilizzo di tutti quegli infissi e/o schermature come le smart windows citate precedentemente.

In ogni caso agevolazioni o non agevolazioni nel corso degli anni, prima o poi, tutti quanti saremo costretti ad intervenire in modo sensibile per ridurre i danni che quotidianamente apportiamo al nostro pianeta. Pianeta che tanto ci da ma che poco valorizziamo e salvaguardiamo. Le conseguenze non le pagheremo noi direttamente ma i nostri discendenti. I figli dei nostri figli: perché non iniziare a pensarci sin da ora?

Potrebbe interessarti

Case “full elettric”: innovazione e comodità

La tecnologia fa passi avanti anche nell’edilizia. Dal 2020, infatti, saranno realtà le prime case “full elettric”, edifici in cui l’unica forma di energia utilizzata sarà l’elettricità. Questo porterà ad una vera e propria “rivoluzione elettrica”, con sempre più persone che investiranno nell’energia solare.

Leggi tutto...

Isolamento acustico: una soluzione per vivere in pace

La convivenza in un condominio è sempre stato argomento di discussione e litigi causati da i più svariati motivi. C’è chi annaffia le piante allagando il balcone sottostante, chi lascia i propri animali liberi nel cortile condominiale o parcheggia l’automobile in uno spazio non riservato a lui.

Leggi tutto...

Accertamento catastale: di che cosa si tratta

In questi ultimi anni si è assistito, in diversi comuni italiani, all'aggiornamento dei dati catastali di vari immobili. Ciò è stato dovuto al fatto che alcune abitazioni, inizialmente situate in zone non importanti e che in seguito invece hanno visto un importante sviluppo ed un miglioramento delle stesse, sono state rivalutate a livello di valore, anche catastale. Tutto ciò implica, di conseguenza, anche un aggiornamento delle tasse o imposte che il loro proprietario dovrebbe pagarvi.

Leggi tutto...

Norme antisismiche: quando la terra trema fa paura

Nonostante il progresso scientifico non conosca tregua, nonostante il clamoroso sviluppo di quelli che possono essere gli strumenti per salvaguardare l’uomo in tutte le circostanze un evento, purtroppo, rimane ancora imprevedibile e capace di scatenare catastrofi di dimensioni inaudite.

Leggi tutto...

Bioedilizia: in che direzione sta andando?

La sostenibilità è diventato un tema molto sentito e discusso, per questo quasi tutti i settori stanno cercando di adeguarsi e rivedere i loro processi produttivi.

Leggi tutto...

I più condivisi

Agevolazione acquisto prima casa: scopri tutte le novità

Per molte persone, spesso, dopo anni di duri sacrifici, arriva l'occasione e la possibilità di acquistare una bella casa. Una propria dimora dove poter trascorrere la propria vita, far crescere i figli e vivere, nei limiti del possibile, serenamente. Negli ultimi anni, sia per facilitare la realizzazione di questo sogno per tante famiglie e sia per stimolare il mercato immobiliare e la compravendita di abitazioni, lo Stato fornisce un'agevolazione per l'acquisto prima casa, denominato anche "bonus prima casa".

Leggi tutto...

Mutuo per i giovani: il sogno chiamato casa passa di qui

Il nostro, non si può negare, è probabilmente uno dei periodi storici più neri dopo la fine della seconda guerra mondiale. Dal punto di vista economico, lavorativo e quindi sociale non vi è fascia di età che non si trovi in difficoltà viste le paradossali condizioni di vita che si sono venuta a creare in quello che un tempo era definito ‘Belpaese’.

Leggi tutto...

Corsi per agente immobiliare

Per intraprendere la carriera d’agente immobiliare, come prima cosa, bisogna tracciarsi una zona in cui si vuole agire, di conseguenza le zone in cui si vuole operare. Prima di tutto ciò, però, bisogna, come prima cosa, fare dei corsi per agenti immobiliari. 

Leggi tutto...

Bisogno di una casa? Mutuo Prima Casa

Si sa che il primo passo importante quando si decide di sposarsi è quello di acquistare una casa. In molti casi l’acquisto della prima casa non è una spesa irrisoria e quindi si decide quasi sempre di optare per un mutuo.

Leggi tutto...

Provvigioni e Agenzie Immobiliari: ecco come funziona

L’ambito in cui lavorano le agenzie immobiliari è sempre molto dinamico e disponibile. Gli Agenti immobiliari, infatti, basano il loro lavoro sul fare rete, cioè conoscere sempre più persone che vogliono acquistare o vendere un immobile.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Agevolazione acquisto prima casa: scopri tutte le novità

Per molte persone, spesso, dopo anni di duri sacrifici, arriva l'occasione e la possibilità di acquistare una bella casa. Una propria dimora dove poter trascorrere la propria vita, far crescere i figli e vivere, nei limiti del possibile, serenamente. Negli ultimi anni, sia per facilitare la realizzazione di questo sogno per tante famiglie e sia per stimolare il mercato immobiliare e la compravendita di abitazioni, lo Stato fornisce un'agevolazione per l'acquisto prima casa, denominato anche "bonus prima casa".

Leggi tutto...

Leggi anche...

Affitto casa vacanza: per non partire impreparati

Per molte persone, magari dopo mesi di duro lavoro, è essenziale prendersi un meritato periodo di vacanze, soggiornando in una bella località ed affittando una stanza in albergo oppure direttamente una casa o un appartamento. Tuttavia, in questi ultimi anni, per alcuni soggetti, tale vacanza si è rivelata invece un incubo ed ulteriore fonte di stress, a causa delle truffe che hanno subito da parte di professionisti del raggiro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Ipoteca sulla casa: ecco cosa comporta

Per alcune persone rappresenta una necessità per potersi garantire l'accesso ad un mutuo, mentre per altre è una sorta di spada di Damocle che incombe sulla testa e che si vuole eliminare al più presto. L'ipoteca sulla casa o su altri beni, in effetti, spesso è vista come qualcosa di assolutamente negativo ed un peso di cui è conveniente liberarsi, soprattutto se grava appunto su un'abitazione. Tuttavia, la sua cancellazione non risulta così facile da effettuare.

Leggi tutto...
Go to Top